Cineperiferie arriva nel quartiere Sant’Elia di Cagliari

Proseguono con grande partecipazione le rassegne cinematografiche di Cineperiferie, il progetto promosso dalla DG Arte Architetture Contemporanee e Periferie Urbane e dalla DG Cinema. CINEBARRIO – rassegna itinerante nei luoghi più significativi del quartiere Sant’Elia di Cagliari. Ciascuna serata vedrà la partecipazione di quattro artisti del network hOMe: un modo per coinvolgere il pubblico, in particolare gli abitanti del quartiere, chiamati a dibattere sui contenuti delle proiezioni.

 

Leggi di più

Sardegna, Quartiere S. Elia, Cagliari
La rassegna itinerante nei quattro luoghi maggiormente vissuti dagli abitanti del quartiere S. Elia verrà realizzata nel cortile della scuola Nanni Loy, nello spazio antistante il bar, nel cortile dell’oratorio e in quello del Centro per l’impiego. Accompagneranno le proiezioni una serie di attività creative che favoriranno la partecipazione degli abitanti (realizzazione di percorsi, installazioni interattive, opere condivise).

Sicilia, Quartiere San Berillo, Catania
PROSPETTIVE. FILM CHE RACCONTANO LA CITTA’ è una rassegna nel quartiere San Berillo a Catania nella quale le prospettive non sono solo quelle proposte dagli autori dei film, ma anche gli sguardi delle comunità sul presente per una riflessione sul contesto socio-ambientale. L’urbanistica, l’immigrazione, la narrazione, il degrado, solo alcuni dei temi proposti nei dibattiti. Le comunità sono in questo processo il soggetto attivo che si racconta attraverso i propri desideri, i drammi, le aspirazioni e le soluzioni.

SICILIA- Quartiere Ballarò, Palermo
Non ogni centro gode di lustro e centralità, non ogni periferia necessita di essere lontana per essere nascosta allo sguardo. Il quartiere di Ballarò a Palermo ne è una potente dimostrazione, qui l’Africa è così vicina a noi da chiederci di essere letta e al tempo stesso ci sfugge per lontananza e mancanza di mezzi di trasporto culturali. Grazie al percorso proposto, tra film e cineasti, la rassegna vuole trasportare l’occhio dal centro cittadino del Cinema europeo per andare a contemplare le parti più periferiche e assorbire le coordinate e le influenze meno accessibili dell’Africa.

Calabria. Associazione Culturale Divina Mania. Catanzaro
SCHERMI, è una rassegna volta a coinvolgere gli abitanti di Catanzaro in una proiezione itinerante che attraversa otto quartieri con un furgone appositamente realizzato dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro. Uno stimolo, per le giovani generazioni a riflettere sul concetto di periferia, su come viene vissuta e come viene immaginata. Il cinema diviene pertanto veicolo di aggregazione per il rafforzamento del senso di comunità e di un “protagonismo periferico”.

Emilia Romagna. Fondazione per l’Innovazione Urbana. Bologna
SCREEN CITY Periferie, Confini, Identità, racconta una città inedita grazie al potere evocativo e documentario delle immagini provenienti da Cineteca di Bologna e Home Movies- Archivio Nazionale di Famiglia, digitalizzate e presentate per la prima volta al pubblico in questa occasione. Le proiezioni avranno luogo presso l’Autostazione di Bologna nel quartiere di S. Stefano e saranno organizzate secondo focus dedicati a: Confini, Identità, Architetture e Mobilità che indagheranno in particolare i temi dello sviluppo nelle periferie, dei mutamenti del paesaggio, delle trasformazioni culturali e sociali, attraverso vere e proprie storie delle comunità e degli abitanti.

Lazio. Unione di Comuni della Bassa Sabina.
PERIFERIE NELLA PERIFERIA/ PERIFERIAS EN LA PERIFERIA porta le periferie del mondo nel territorio della Sabina, nei comuni del reatino di Poggio Mirteto, Tarano, Forano, Montopoli di Sabina, Cantalupo in Sabina Stimigliano. Luoghi di rilevanti potenzialità, lontani dalla centralità delle grandi città. Il racconto avvincente delle storie più incredibili, vissute al margine delle megalopoli sudamericane, diviene oggetto di riflessione per i ragazzi del reatino che, attraverso il mezzo audiovisivo, racconteranno la propria periferia. Il disagio sociale come tema di ricerca per promuovere e valorizzare il proprio territorio.

ABRUZZO - Quartiere San Giuseppe, Pescara, Artisti per il Matta
CINEMA IN CORTILE – LA TELEVISIONE VISTA DAL CINEMA, si inserisce tra le case del quartiere San Giuseppe a Pescara, privo di sale cinematografiche, giungendo nei cortili dei condomini che si trasformeranno in arena per lo svolgimento della rassegna. Il progetto coniuga l’atto di condivisa fruizione dell’esperienza televisiva e mira ad analizzare i diversi aspetti del linguaggio audiovisivo stimolandone un dibattito critico sui film scelti e sui loro contenuti artistico-culturale, all’interno del contesto locale e sociale prescelto.

.

Seguici su: