La Direzione Generale Creatività Contemporanea avvia un programma di indagine relativo al panorama di forme, declinazioni e ambiti della creatività urbana in Italia, con specifico riferimento a street art, muralismo e graffiti, per procedere a una prima mappatura della situazione attuale in materia. Il programma ha valore esplorativo e conoscitivo. L’indagine è condotta in collaborazione con Inward - Osservatorio nazionale sulla creatività urbana, con cui è stata stipulata una convenzione.

 

Leggi di più

La valorizzazione dell’arte contemporanea negli spazi pubblici, anche in termini di riqualificazione urbana, è tra i compiti istituzionali affidati alla Direzione Generale Creatività Contemporanea. Il programma si pone in continuità con quanto già realizzato dalla DGCC con la prima ricognizione del patrimonio di opere contemporanee all’aperto che ha condotto alla pubblicazione della sezione Arte negli spazi pubblici all’interno della piattaforma dei Luoghi del Contemporaneo. Il progetto Creatività urbana in Italia vuole contribuire a sondare il tema della creatività urbana nel nostro Paese e ad ampliare le conoscenze in merito, producendo una ricerca scientifica dagli intenti esplorativi, ampia e articolata da diversi punti di vista (storico-artistico, socio-culturale, normativo ecc.). “È fondamentale - dichiara l’architetto Margherita Guccione, Direttore Generale Creatività Contemporanea - avere un quadro chiaro e preciso sull’argomento e siamo soddisfatti di aver avviato con Inward questo programma, dall’esplicito valore esplorativo e conoscitivo. Un segnale di considerazione e di interesse da parte di questa Direzione Generale nei confronti di una realtà complessa e dinamica che, sebbene sotto gli occhi di tutti, necessita oggi di un’attenzione conoscitiva sotto diversi aspetti.

Seguici su: