I due vincitori del Premio ITALIA CINA 2019 sono Niccolò De Napoli (Cosenza 1986) e Violette Maillard (Bourg la Reine 1984). Gli artisti avranno la possibilità di trascorrere un periodo di due mesi a Pechino, da metà ottobre a metà dicembre 2019, durante i quali realizzeranno l’idea progettuale proposta con il tutoraggio del National Art Museum of China |NAMOC| e dell’Istituto Italiano di Cultura di Pechino |IIC-Pechino|.
I progetti sono stati selezionati da una Commissione composta da Cristiana Collu, Direttore della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Paolo Castelli, Funzionario storico dell’arte della DGAAP e Cesare Biasini Selvaggi, Direttore editoriale di Exibart.
Il Premio ha lo scopo di favorire lo sviluppo delle conoscenze ed esperienze personali dei giovani vincitori, di sostenere la ricerca artistica mediante il confronto tra diversi ambienti in un’ottica di scambio internazionale e di promuovere i rapporti culturali tra l’Italia e la Cina.

 

Seguici su: